Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Deposito degli interventi di minore rilevanza

ISTRUZIONI per il DEPOSITO che dovrà avvenire tramite SIS:

Considerato che la piattaforma SIS attualmente non prevede il deposito per le zone sismiche 2, è necessario utilizzare la procedura già prevista per l'inoltro dell'istanza di autorizzazione.
Come per tutte le altre pratiche sismiche l'ID SIS dovrà essere riportato chiaramente nella pratica edilizia e gli estremi della pratica edilizia riportati nel SIS. 
Il tecnico incaricato che inserisce la pratica sul portale dovrà:

  1. nserire la parola iniziale DEPOSITO nella sezione nome pratica: "DEPOSITO - nome pratica" per distinguere le pratiche depositate da quelle ad autorizzazione;
  2. inserire il modulo MUR D.2.1 - deposito progetto per opere di Minore Rilevanza relativo al deposito in sostituzione del modulo A.2 e il modulo MUR D.3.1 - asseverazione di conformità e congruità per interventi di Minore Rilevanza in sostituzione del modulo MUR A.3/D.3
  3. pagare le spese istruttorie previste per il Deposito art. 13 LR 19/2008
  4. allegare tutta la documentazione tecnica e amministrativa e INVIARE la pratica
  5. inviare via mail la ricevuta di presentazione della pratica edilizia se non già inserita nella pratica sismica
  6. attendere l'ATTESTAZIONE DI AVVENUTO DEPOSITO che sarà inviata tramite PEC al procuratore, al nuovo circondario imolese e al Servizio Assistenza SIS a seguito del controllo di completezza e regolarità formale della documentazione presentata
  7. inserire l'ATTESTAZIONE DI AVVENUTO DEPOSITO allegandolo alla documentazione di inizio lavori

 

CONTROLLI
I depositi saranno sottoposti a controllo di merito a campione secondo la normativa regionale vigente.

I verbali dei sorteggi per il controllo di merito sono riportati nella pagina web Verbali deposito sismico - URF - Unione Romagna Faentina

ultima modifica 15/02/2021 14:27 — pubblicato 19/06/2019 12:05