Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Gestione associata
Tu sei qui: Home / Tributi / I Comuni / Medicina / Imposta di Soggiorno / Conto della gestione - Mod. 21: Scadenza 20 gennaio 2019

Conto della gestione - Mod. 21: Scadenza 20 gennaio 2019

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21

 Conto della gestione dell’ Agente contabile “di fatto”

Conto della gestione - Modello 21

 I Gestori delle strutture ricettive, normativamente preposti alla riscossione dell'Imposta di Soggiorno, sono qualificabili come “Agenti contabili di fatto” (Delibera n.19/2013 della Corte dei Conti). La qualifica di agente contabile si fonda infatti sul presupposto essenziale della disponibilità materiale (cd. “maneggio”) di denaro di pertinenza pubblica.

L’agente contabile è sottoposto al controllo giurisdizionale della Corte dei Conti ed è tenuto a rendere annualmente la resa del conto della propria gestione.

Termine e Modalità di presentazione

 A tal fine, il gestore della struttura ricettiva, quale agente contabile, dovrà trasmettere al Comune entro il 20 gennaio il conto della gestione relativo all’anno precedente, redatto su modello approvato con D.P.R. 194/1996 (modello 21), in duplice copia.

 Il conto della gestione deve essere presentato in duplice copia originale, debitamente compilata e sottoscritta dal gestore (titolare/legale rappresentante) della struttura ricettiva:

 

  • consegnandolo direttamente presso il Servizio Tributi Associato, in Via Libertà n. 103, ai seguenti orari : lunedì-mercoledì-giovedì-venerdì  8,15-12:00; martedì e giovedì 15,00-18,00; per concordare altri orari di consegna, telefonare allo 051/6979220;
  • oppure inviandolo tramite posta raccomandata, sempre in duplice copia originale compilata e sottoscritta dal Gestore, al seguente indirizzo: Comune di Medicina  – Servizio Tributi Associato – Via Libertà n. 103 – 40059 Medicina (BO)

 

Contenuto e note per la compilazione

Nel Conto della gestione devono essere riportate le somme riscosse a titolo di Imposta di soggiorno nel periodo 01.01.2018 – 31.12.2018 e indicati gli estremi della riscossione e del relativo riversamento al Comune.

Al fine di supportare le strutture in tale adempimento, ogni Gestore può trovare il Mod.21- Conto della gestione, in parte precompilato nella propria pagina all'interno del software dedicato all'imposta di soggiorno, selezionando la voce “Dichiarazioni” dal menu principale e cliccando alla voce “Stampa il conto di gestione Mod. 21”.
Il Gestore deve quindi scegliere l’anno di riferimento, il 2017, e cliccare il bottone “Stampa”. Una volta controllati gli importi, il Gestore dovrà stampare il suddetto Mod. 21 già in parte pre-compilato e una volta terminata la compilazione firmarlo alla voce "'Agente contabile".

N.B. I campi precompilati nel modello 21 sono ricavati dalle dichiarazioni presentate e dai riversamenti registrati nel software e non sono modificabili. Qualora risultassero diversi da quelli in possesso del gestore al momento della sottoscrizione del Conto della gestione, il gestore è tenuto a contattare l'Ufficio Tributi Associato, telefonicamente al numero 051-6979220 o tramite e-mail all'indirizzo entrate@comune.medicina.bo.it, prima di presentare il suddetto documento.

In alternativa e per chi NON utilizza il software dedicato all'imposta di soggiorno, il Gestore dovrà scaricare direttamente alla pagina Imposta di Soggiorno – Modulistica il "Modello 21-Conto di gestione" che dovrà compilare in tutte le sue parti (non essendo pre-compilato) e presentare all'Ufficio Tributi Associato secondo le modalità sopra riportate.

Il Conto della gestione disponibile riporta le seguenti informazioni:
» N. ordine: in questo campo deve essere inserito il numero progressivo per ogni riga compilata ;
» Periodo e oggetto della riscossione: in questo campo vengono riportate le singole mensilità oggetto di dichiarazione (campo precompilato);
» Estremi riscossione – Ricevuta nn. : in questo campo deve essere riportato il numero progressivo della prima e dell’ultima quietanza  rilasciate agli ospiti nel periodo di riferimento;
» Estremi riscossione – Importo: in questo campo deve essere inserito l'importo dichiarato dal gestore in sede di dichiarazione trimestrale. Deve corrispondere all'importo effettivamente riscosso presso i soggetti passivi dell'Imposta di soggiorno. Occorre compilare poi il campo dell'importo Totale.
» Versamento in Tesoreria - Quietanza: in questo campo deve essere inserita l'indicazione del numero CRO o VCYL identificativo del riversamento effettuato a favore del Comune (rilevabile dalle contabili bancarie/postali);
» Versamento in Tesoreria - Importo: in questo campo deve essere inserito l'importo della somma riversata trimestralmente, che deve corrispondere all'importo dichiarato con la medesima periodicità. Occorre compilare poi il campo dell'importo Totale.

Il Gestore deve inoltre indicare in fondo a sinistra del modello:

» il n. di registrazioni: è il numero delle righe compilate nella colonna “n. ordine”;
» il n. di pagine compilate: è il numero di pagine compilate, intese come facciate (se si compila un foglio in fronte e retro il n. di pagine da indicare è 2);
» la data di sottoscrizione (non può essere successiva al termine ultimo di presentazione, cioè 20 gennaio 2019).

Infine deve apporre la propria firma in originale sotto l'indicazione “Agente contabile”.

Il "Visto finale di regolarità" e la sottoscrizione del "Responsabile del Servizio finanziario", non devono essere compilati e sottoscritti dal Gestore , ma esclusivamente dal Comune.

IMPORTANTE

Qualora vi fossero discordanze nei dati riportati nel conto della gestione è necessario indicarle dettagliatamente nel campo NOTE. In determinati casi, potrebbe essere riscontrabile una differenza tra l’importo riscosso e quello effettivamente riversato all’Ente: sarà dunque necessario darne spiegazione nel campo note. Ad esempio per gli importi riscossi nel 4° trimestre 2018 che dovranno essere versati nell'anno successivo si potrà indicativamente scrivere: “termine per il riversamento al Comune entro il 15/01/2019”.

Conseguentemente nel mod. 21 per l'anno 2018, in corrispondenza del riversamento per il 4° trimestre 2018 andrà indicato che si tratta di riporto di somme riscosse e non versate nell'anno precedente.

Il campo “Note” è liberamente utilizzabile per qualsiasi ulteriore informazione o chiarimento dei dati contabili inseriti nel modello.

ultima modifica 07/01/2019 11:52 — pubblicato 31/12/2015 10:25