Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Rimborsi, diritti, imposte

Rimborso Forfettario e diritti di segreteria

Per la richiesta dell’autorizzazione sismica è dovuta la corresponsione di un rimborso forfettario determinato dalla somma delle spese per lo svolgimento delle attività istruttorie e dei diritti di segreteria pari a € 50,00, come istituito dalla delibera di Giunta Circondariale n. 2 del 09/02/2016.

Si precisa che, nel caso di un'unica pratica caratterizzata da una pluralità di unità strutturali differenti tra loro, è dovuta la corresponsione del rimborso forfettario per ciascuna unità facente parte del progetto, in quanto le stesse richiedono distinte istruttorie tecniche. Viceversa, in presenza di una pluralità di unità strutturali tra loro identiche, il rimborso è dovuto per una sola unità.

Gli importi e le modalità di pagamento sono stabiliti dalla D.G.R.1934/2018, come riportati nella tabella:

Tipo di intervento

Importo in euro

Edifici ad uso residenziale e uffici, ambienti suscettibili di affollamento, strutture ricettive (tabella A)

Nuova costruzione
Interventi di adeguamento con ampliamento/sopraelevazione

€ 360 (V ≤ 500 m3)
€ 480 (500 m3 < V ≤ 1.500 m3)
€ 600 (1.500 m3<V ≤ 3.000 m3)
€ 800 (3.000 m3< V ≤ 5.000 m3)
€ 1.000 (V > 5.000 m3)

Edifici ad uso commerciale, industriale e artigianale, edifici a prevalente uso agricolo e zootecnico (tabella B)

Nuova costruzione
Interventi di adeguamento con ampliamento/sopraelevazione

€ 360  (V ≤ 500 m3)
€ 480 (500m3 < V ≤ 3.000 m3)
€ 600 (3.000 m3< V ≤ 6.000 m3)
€ 800 (6.000 m3<V≤10.000 m3)
€ 1.000 (V > 10.000 m3)

Altri interventi di adeguamento; Interventi di miglioramento;

400

Riparazione o intervento locale

€ 360

Intervento locale riguardante esclusivamente:
Collegamenti elementi strutturali prefabbricati; Ancoraggi  tamponature prefabbricate; Inserimento catene;

0

Opere e costruzioni ordinarie NON valutabili a volume: muri di sostegno h ≤ 5 metri, torri e tralicci h ≤ 20 metri, ponti mono campata di luce h ≤ 10 metri
nuova costruzione, adeguamento, miglioramento
intervento locale

 

480
360

ALTRE Opere e costruzioni NON valutabili a volume, NON ricomprese nel riquadro precedente
nuova costruzione, adeguamento, miglioramento
intervento locale


€ 960
€ 720

Varianti sostanziali a progetti autorizzati 

0,5xrimborso originario

Varianti NON sostanziali a progetti autorizzati

€ 0

Proroga validità titolo abilitativo sismico

€ 100

Violazioni (LR 19/08 art. 11 c.2 lett.B)

2 x rimborso corrispondente al tipo di intervento da sanare

Interventi privi di rilevanza (IPRIPI)

€ 0

Interventi inseriti nei piani per la ricostruzione in seguito ad eventi sismici

€ 0

ultima modifica 05/02/2019 11:29 — pubblicato 18/03/2015 09:30

Imposta di bollo

Pagamento imposta di bollo

L'istanza, volta ad ottenere l'autorizzazione sismica, è inoltrata tramite Sistema Informativo Sismico al Servizio Sismico Associato, ai sensi dell'art. 12 L.R. 19/2008 e in ottemperanza a quanto indicato dalla D.G.R. 1373/2011.
All'istanza va allegato il modulo del pagamento dell’imposta di bollo per il rilascio dell’autorizzazione sismica posizionando n. 2 marche da bollo da € 16,00 cad., una spettante per la presentazione dell'istanza e una per il rilascio dell'autorizzazione sismica.

 

Imposta di bollo virtuale

Con autorizzazione n. 0002088 del 09/01/2018 rilasciata dall'Agenzia delle Entrate è possibile l'assolvimento dell'imposta di bollo in modo virtuale, effettuando  un versamento unico con il totale per contributo per le spese istruttorie,  i diritti di segreteria e il bollo virtuale.

 

ultima modifica 05/02/2019 11:28 — pubblicato 01/02/2019 12:10

Modalità di versamento

Il pagamento degli oneri istruttori può essere effettuato in un unico versamento, tramite:
    • C/C POSTALE n. 98116973 intestato a Nuovo Circondario Imolese - Servizio Tesoreria, indicando come causale "Istanza di Autorizzazione Sismica"
    • BONIFICO BANCARIO ORDINARIO sul c/c IBAN IT65 A 05080 21099 T20990000030 (codice swift: IMCOIT2A) intestato al Servizio Tesoreria del Nuovo Circondario Imolese, acceso Banca di Imola SpA con sede legale in Imola - via Emilia 196,
Nella CAUSALE DI VERSAMENTO deve essere specificato: IDSIS, nome e cognome committente,  importo rimborso forfettario, importo diritti di segreteria e numero bolli versati.

Per i versamenti effettuati con bonifico bancario ordinario, è necessario allegare all'istanza di autorizzazione la COPIA DELLA QUIETANZA RILASCIATA DALLA BANCA. Gli ordini o disposizioni di pagamento, senza l'indicazione del CRO (codice di riferimento operazione), non vengono considerati come effettivi pagamenti, quindi l'istanza NON PUO' ESSERE ACCETTATA.
ultima modifica 05/02/2019 11:27 — pubblicato 18/03/2015 09:30
ultima modifica 05/02/2019 10:57 — pubblicato 05/02/2019 09:09